Nell’insidia della soglia. Il pensiero critico come ethos in Michel Foucault

Pietro Zanelli

Abstract


Nell’ultimo corso al Collège de France (Il coraggio della verità, 1983-1984) Michel Foucault rilancia il suo progetto di “filosofia critica” ancorandolo alla parresia dei greci (pan, tutto, e rhema, ciò che viene detto), il “parlar vero” con cui l’interrogarsi sulla verità coinvolge la riflessione sull’etica e la politica, sulla governamentalità (dispositivi e pratiche di governo insieme ai modi di costruzione delle soggettività nei processi della cura di sé e degli altri) per un “abitare” a venire della polis, con internità strategica e esternità critica.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial 4.0 International License.